Complicanze

Quali complicanze possono accadere?



Il trattamento con xiapex non è privo di rischi e le complicanze non sono rare. Va comunque tenuto sempre in mente che rappresenta un’alternativa al trattamento chirurgico.

La maggior parte degli effetti indesiderati è rappresentata da eventi locali a carico del pene e la maggioranza di questi eventi sono di entità lieve o moderata e si risolvono entro 2 giorni dall’iniezione. Le reazioni avverse al medicinale segnalate più frequentemente (circa 25% dei casi) nel corso degli studi clinici su xiapex sono state: ematomi, gonfiore e dolore al pene.

La complicazione più severa riportata è stata la frattura del pene (inferiore a 1%), evento che richiede un intervento di riparazione in urgenza. Con il nuovo protocollo – negli studi italiani - non si è comunque mai verificata.

Nell’ esperienza fiorentina su 320 pazienti trattati ad oggi solo eventi avversi minori risoltosi in 48 ore-per lo più piccoli ematomi.

Copyright © 2019 Nicola Mondaini - P.IVA 05806840483 - credits